PARTE IL TORNEO DI VITERBO PER LE ROSSOBLU’ DI MISTER TARANTA

Esordio con luci ed ombre per le giovani aspine di Mister Taranta, che al Paolo Savi cedono al Pallavolo Fucecchio per 2 a 1. Eppure l’avvio era stato dei più promettenti in quanto le civitavecchiesi portavano a casa il primo set per 25-10. Alcune imprecisioni in ricezione non consentivano però di sfruttare a pieno gli attacchi a disposizione e le avversarie riuscivano a prendere facilmente le misure e portare a casa il punteggio pieno. Le rossoblù si riscattano subito con la Pallavolo Ceprano, con buone trame di gioco. Il Mister ha potuto così sfruttare tutta la rosa a disposizione, n modo che tutte prendessero confidenza con il torneo. Domani le rossoblù torneranno in campo prima con la RIM Sport Viterbo e poi a seguire con il Vbc Viterbo 

SECONDO POSTO FINALE E PROMOZIONE PER LA II DIVISIONE, QUARTO POSTO PER LA I DIVISIONE ASP

I DIVISIONE FEMMINILE

Le rossoblù di Mister Mancini, ormai quarte assolute ad una giornata dal termine, riprendono il loro cammino vincendo contro il San Giorgio Pallavolo per 3 a 1. La partita non era certo impegnativa, vista la bassa posizione in classifica delle avversarie, ma a Nirta e compagne va il merito di non aver abbassato la guardia e di aver ripreso la partita dopo il momentaneo pareggio alla fine del secondo set. I parziali sono stati di 25-13, 21-25, 25-19 e 25-16. L’ultimo turno dopo la pausa pasquale vedrà di scena le rossoblù sul campo del forte Sporting VT, terzo in graduatoria. 

II DIVISIONE FEMMINILE

Le rossoblù di Mister Taranta perdono lo scontro diretto in trasferta contro il Volley Allumiere e concludono al secondo posto il campionato di categoria. Dopo aver perso il primo set per 25- 18, la Martori assicurazioni si riporta in parità vincendo il secondo set per 25-15. Sostenute dal tifo dei loro tifosi, la biancoblù padrone di casa vincono i restanti due set25-19 e 25-20. 

Per la Martori Assicurazioni, rimane la grande gioia della promozione nella categoria superiore, ottenuta soprattutto da una squadra giovanile di età molto più basa delle giocatrici delle altre squadre. Ora per le giovani rossoblù rimane l’ultimo impegno della stagione che si svolgerà nei giorni di Pasqua, in quanto parteciperanno al Torneo di Viterbo riservato alla categoria Under 16.

MARGUTTA AVANTI A FATICA, PER LA SARTORELLI l’OBIETTIVO PLAYOFF DIVENTA UN MIRAGGIO

SERIE C FEMMINILE

La Margutta ASP mantiene il primato in classifica e tiene a distanza le dirette inseguitrici Volley Friends e Virtus Latina. Le rossoblù hanno però dovuto faticare più del previsto per avere ragione del fanalino di coda Puntovolley Castelli Romani. Dopo il primo set vinto in maniera convincente per 25-10, Iengo e compagne perdono concentrazione e subiscono il ritorno delle avversarie che pareggiano i conti vincendo il secondo set per 23-25. Fortunatamente Le ragazze di Mister Pignatelli riprendono in mano il pallino del gioco e portano a casa i tre punti vincendo il terzo e quarto set per 25-14 e 25-16.

“Non do peso a quel secondo set – spiega coach Pignatelli – perché probabilmente dopo quell’avvio, abbiamo pensato che sarebbe stata una passeggiata. Le nostre avversarie sono state brave a crederci e meritatamente a strapparci un set. Era importante fare risultato, e ci siamo riuscite. Ora ci prendiamo una bella pausa di due settimane, visto che il campionato si fermerà per le festività pasquali, e poi prepareremo gli ultimi due incontri della regular season”. 

Dopo la pausa pasquale, la penultima giornata porterà le rossoblù a Minturno, dove sarà necessario prendere i tre punti per sentire più vicino il traguardo dell’agognata promozione.

SERIE C MASCHILE

Mancini e compagni perdono malamente contro i viterbesi dell’ASD Volley Life, che addirittura li scavalca in classifica generale. Dopo il  primo set, dominato dai padroni di casa per 25-14, i rossoblù hanno tenuto testa nel secondo set perso per 26-24, e cedono definitivamente al terzo set per 25-15. Ora il discorso play off si complica notevolmente in quanto la Nfa Saet ha vinto al tie break contro il Serapo Volley Gaeta e si è portato a quattro punti dai nostri ragazzi.

“Abbiamo pagato a caro prezzo un approccio alla gara difficile – afferma Mancini – nel quale loro sono partiti fortissimo, aiutati dal caloroso pubblico. Noi ci siamo fatti intimorire e ci siamo innervositi. Abbiamo avuto una minima reazione nel secondo, dove abbiamo fallito noi, visto che eravamo avanti per 24-22. Peccato perché adesso è davvero dura, ma onoriamo le due gare che mancano fino alla fine della stagione”.

Il ritorno in campo dopo Pasqua vedrà i rossoblù affrontare al Palazzetto i romani del Roma Volley, secondi in classifica.