LA MARGUTTA ASP VINCE E RESTA TERZA, MALE LA SARTORELLI SERRAMENTI E LA POSSENTI COSTRUZIONI

L’ottava giornata delle prime squadre è passata lasciando luci ed ombre.  Vediamo come è andata.

SERIE C FEMMINILE

Sorridono  soltanto le rossoblù di Mister Taranta che al Palazzetto regolano il Volley Zagarolo con il punteggio di 3 a 1. I primi due parziali sono stati a favore della Margutta ASP con il punteggio di 25-15 e 25-23. Il terzo set va alle zagarolesi per 25 a 19, ma Iengo e compagne riprendono il loro gioco e portano a casa i tre punti vincendo il quarto set per 25-14. 

Quella ottenuta sabato sera al Palasport è stata senza ombra dubbio una vittoria importante anche per la classifica visto che la capolista Fenice ha perso la sua prima gara della stagione e quindi la vetta della classifica, occupata proprio dalla Fenice e dalla Roma 7, è lontana adesso solo due punti. “Siamo contente – ha spiegato Tania Correra nel post partita – perché lo Zagarolo non ci ha regalato niente. Abbiamo saputo soffrire, ma poi abbiamo rimesso a posto le cose nel quarto set. Una vittoria pesante per la classifica? Sicuramente il fatto di aver avvicinato la capolista ci fa piacere. Ci interessa stare lassù anche se preferiamo non parlare troppo”. Il prossimo turno vedrà le rossoblù ospiti della ASD Roma Centro, squadra terzultima in classifica.

SERIE C MASCHILE

Nulla da fare per la Sartorelli Serramenti che perde contro il Roma XX volley per 3-1. I romani vincono subito i primi due set per 25-17 e 25-23.  Nonostante i civitavecchiesi riaprano la partita vincendo il terzo set per 25 a 20, la Roma XX vince il quarto set per 25-22 e porta a casa i tre punti. Con questa sconfitta contro una diretta concorrente  per la salvezza, la lotta per non retrocedere si fa molto agguerrita, con i rossoblù separati da un solo punto dalla coppia Roma XX ed Aertekno V.t. Pomezia.

“Purtroppo era una gara per noi delicata per quel che riguarda la classifica – sottolinea il capitano Patrizio Stefanini – e non siamo riusciti a farla nostra. Sapevamo di incontrare una squadra che, nonostante abbia una classifica negativa, può contare su giocatori molto esperti e decisamente all’altezza della serie C. Potevamo comunque fare meglio”. Il prossimo turno Stefanini e compagni affronteranno in casa l’Afrogiiro volley, con i rossoblù che non potranno permettersi altri passi falsi per evitare di complicarsi il proseguo del campionato.

 

SERIE D FEMMINILE

La Possenti Costruzioni non riesce a ripetere l’impresa della scorsa settimana e perde fuori casa contro la Virtus Roma per 3 a 0. I parziali a favore delle romane sono netti e non lasciano recriminazioni: 25-15, 25-19 e 25-22. Con la sconfitta per 3 a 2 della NFA SAET, le civitavecchiesi ritornano all’ultimo posto della graduatoria seppure in coabitazione proprio con le romane della NFA SAET stessa. Domenica prossima la Possenti Costruzioni affronterà l’ASD Ostia Volley Club, squadra anch’essa invischiata nella lotta per non retrocedere. Per le rossoblù diventa essenziale fare risultato pieno per allontanarsi dall’ultimo gradino della classifica