LA MARGUTTA ASP VINCE E CONVINCE, PROVA DI CARATTERE PER LA SARTORELLI SERRAMENTI

Vittoriose le prime squadre ASP nella nona giornata dei rispettivi campionati di Serie C.

SERIE C FEMMINILE

La Margutta ASP vince con facilità contro le romane dell’ASD ROMA CENTRO. La partita poteva nascondere molte insidie dovute ad eventuali  cali di concentrazione causati dalla consapevolezza di giocare contro una squadra non di vertice. Iengo e compagne non si sono lasciate andare ed hanno portato a casa i tre punti con i parziali netti di 25-14, 25-11 e 25-17. Ora sabato prossimo è la volta dello scontro al vertice contro la Fenice Pallavolo: entrambe le squadre occupano la seconda posizione, in virtù della sconfitta della Fenice Pallavolo contro la Roma 7. La partita si giocherà al Palazzetto e sarà importante che il pubblico sostenga numeroso le rossoblù per portare a casa il risultato pieno che le proietterebbe ai vertici del girone. 

SERIE C MASCHILE

Stefanini e compagni interrompono il digiuno che durava da tre settimane e vincono contro i romani dell’Afrogiro Volley per 3 a 0. La partita è stata comunque sempre in bilico ed i parziali di 25-23, 25- 21 e 26-24 lo dimostrano, ma i rossoblù hanno avuto il merito di rimanere concentrati fino alla fine. Da sottolineare le belle prestazioni di Michele Amoni, che non ha fatto rimpiangere Michele Bussu, e di Tiziano Violanti, top scorer dei suoi. “Siamo stati bravi – afferma Violanti- perché la gara ha viaggiato sui binari dell’equilibrio in tutti e tre i parziali. Siamo rimasti concentrati fino alla fine e ci siamo presi questi tre punti importanti in chiave salvezza. Credo che la squadra abbia tutte le carte in regola per rimanere in questa categoria. Oggi lo abbiamo dimostrato.” Con questa vittoria, i rossoblù occupano il quintultimo posto in classifica, e sabato prossimo affronteranno in trasferta l’Acqua Egeria Civita Volley  Project, squadra che stazione a metà classifica a 4 punti dai civitavecchiesi.

SERIE D FEMMINILE

La Possenti Costruzioni perde in casa per 3 a 2 contro l’ASD Ostia Volley Club, altra squadra invischiata nelle zone basse della classifica. Dopo il primo set vinto per 25-21, le rossoblù perdono gli altri due set per 25-20 e 25-19. Nel quarto set la Possenti Costruzioni rientra in partita facendolo suo per 25-19, ma sono le romane ad aggiudicarsi il tie break per 15-9. Il punto preso consente alle rossoblù di lasciare l’ultimo posto della graduatoria, occupato ora solo dalla SAET, distante dalle civitavecchiesi solo un punto.