GRANDE IMPRESA DELLA MARGUTTA, SEMPRE PIU’ DIFFICILE IL CAMMINO DELLA SARTORELLI SERRAMENTI E DELLA POSSENTI COSTRUZIONI

SERIE C FEMMINILE:

Serviva mettere in campo tutta la grinta e determinazione possibile per portare a casa una partita che sulla carta sembrava difficile ed aperta ad ogni risultato. Le ragazze di mister Taranta hanno sfoderato un’ottima prestazione, soprattutto nei primi due set, riuscendo così a staccare la Fenice Pallavolo e rimanere in solitaria al secondo posto in classifica. Il punteggio della partita rende onore a Iengo e compagne: 3 a 0 con le rossoblù che vincono i primi due set addirittura per 25-12- e 25-15. Più combattuto il terzo set, vinto poi per 25-22. Le romane, dal canto loro, pur difendendo in maniera ordinata, non sono riuscite ad impostare buone soluzioni in attacco con un gioco per molti tratti prevedibile. La Margutta ASP, con questa vittoria, arriva alla pausa natalizia al secondo posto preceduta di un punto solo dalla Roma 7.

SERIE C MASCHiLE:
La trasferta in casa della Acqua Egeria Civita Volley si conclude con una sconfitta per i rossoblù, che perdono 3 ad 1 e vedono complicarsi la posizione in classifica. Privi dell’opposto Tiziano Violanti, I primi due set si concludono a favore dei civitonici con i parziali di 25-23 e 25-20; la reazione dei rossoblù non si fa attendere e i civitavecchiesi vincono il terzo set per 18-25, ma alla fine perdono il quarto set per 25-21. Ora la Sartorelli Serramenti occupa il terzultimo posto  superata in classifica proprio dalla Roma XX Volley, che ha vinto lo scontro salvezza contro la Pallavolo Albano – Albalonga, fanalino di coda del girone. A complicare il cammino dei rossoblù anche la partenza di Lorenzo Martelli, che si trasferirà temporaneamente all’estero, e sabato ha salutato i compagni.

SERIE D FEMMINILE

Terza sconfitta consecutiva per la Possenti Costruzioni, che viene anche raggiunta in fondo alla classifica dalla NFA SAET. Partita senza storia, le romane della APD Nautilus vincono per 3 a 0 con parziali netti di 25- 17, 25-19 e 25-23.