ULTIMA DI CAMPIONATO PER LE PRIME SQUADRE ASP

SERIE C FEMMINILE

Ultima occasione per la Margutta Asp di migliorare il terzo posto attuale nel girone A del campionato di serie C femminile. Domani alle 19 al Palasport Iengo e compagne ospiteranno la Virtus Latina, formazione che occupa il sesto posto della graduatoria e che all’andata riuscì a battere le civitavecchiesi per 3-1. In caso di vittoria e di contemporaneo passo falso dell’Omia sul campo del Sempione, le rossoblu salirebbero al secondo posto, migliorando quindi il posizionamento nella griglia playoff. “Mi sembra difficile pensare ad una sconfitta di Omia – afferma l’allenatore Alessio Pignatelli – ma dobbiamo farci trovare pronti all’eventualità. Credo sia più importante vincere per arrivare al meglio ai playoff. Non sarà una gara facile visto che Latina è una squadra ostica che ci ha messo in difficoltà anche all’andata. Ma vogliamo fare tre su tre”.

Unico problema di formazione per l’allenatore civitavecchiese è quello legato all’assenza di Brighenti, impegnata con il lavoro. Per il resto, formazione al completo.

SERIE C MASCHILE

Ultima fatica stagionale per la Serramenti Sartorelli Asp. Nell’atto finale della regular season del campionato di serie C, i rossoblu saranno ospiti domani alle 19 sul campo dell’Anzio. Ormai salvi, dopo la splendida vittoria per 3-0 della settimana scorsa contro il Puntovolley Libertas Genzano, per Stefanini e compagni la sfida sarà poco più di un allenamento. “Non ci vogliamo rilassare – spiega capitan Stefanini – perché il campionato va onorato fino alla fine. Ovviamente non ci sarà il mordente di sabato scorso, ma proveremo comunque a chiudere in bellezza questa stagione travagliata, al termine della quale, tra mille difficoltà, siamo comunque riusciti a centrare l’obiettivo salvezza che ci eravamo posti”.

SERIE D FEMMINILE

Si chiude con un derby lo sfortunato campionato di serie D della Possenti Costruzioni Asp. Ormai retrocesse, le giovani rossoblu saranno ospiti domenica alle 18 sul campo del Santa Marinella Volley 2000.